Boyrebecca

“Boyrebecca è la tua lolita Crazy, il suo reggaeton romantico ipnotizzerà il tuo ragazzo. Un sogno ad oggi aperti ad alto contenuto erotico. 50%boy, 50% Rebecca”: è questa la descrizione che Boyrebecca offre di sé sui suoi canali social ufficiali. Suona quasi come un annuncio vm18. Su Facebook si definisce un artista di genere “plurale (misto)”: 50% boy, 50% Rebecca, appunto.

Lo ribadisce anche nella sua ultima canzone, “Yosì tunò”, pubblicata a febbraio e finita nelle ultime settimane pure nella playlist di una radio come m2o, attualmente terza nella classifica “Discovery: Italia” di Shazam, a dimostrazione dell’interesse del pubblico per questo bizzarro reggaeton cantato un po’ in italiano e un po’ in spagnolo, con un testo pieno di provocazioni e doppi sensi: “Sono un ragazzo, la tua ragazza / Mi tieni stretta come un pupazzo / Ti addormenti con me in braccio / poi ti risvegli e c’è un ragazzo / Lo si capisce se tengo il . / Tutti in giro dicono che sia grosso / Che se mi spoglio, diventi rosso / Baby ti piace tú eres mentiroso”.

Spotify Page: https://open.spotify.com/artist/5ND8OakLNsL3ifDW9yd1Jo?si=IuD9DTybSXKEHZgpVnFRqw
Instagram: https://www.instagram.com/boyrebecca/?hl=it

CONDIVIDI SUI SOCIAL
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo cookies tecnici, di analisi e di terze parti, per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi